Miglioramento della competitività del sistema produttivo locale

Sardinia Cycling beneficia, dal 2018, di un sostegno pubblico all’interno del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, misura 3, per il miglioramento della competitività del sistema produttivo locale.

Sardinia Cycling ha presentato un articolato progetto che ha interessato un innalzamento qualitativo e quantitativo della flotta bici a noleggio, la realizzazione di migliori infrastrutture per lo svolgimento delle attività sensibili nel ciclo produttivo aziendale.

In particolare il sostegno ha finanziato l’acquisto e la ristrutturazione di un immobile che fosse adeguatamente dimensionato per contenere e custodire in maniera sicura gli asset aziendali (dalle bici agli autoveicoli), ma che fosse in grado di ospitare adeguate infrastrutture e spazi per l’effettuazione delle operazioni di manutenzione delle biciclette. Nel progetto si è inoltre puntato alla creazione di un ambiente di lavoro salubre, sicuro e spazioso per lo staff dell’azienda.

Dotato, sia negli spazi dedicati all’officina che a quelli destinati ad ufficio, di arredamenti e strumenti di lavoro moderni e dimensionati al crescente volume di lavoro prodotto da Sardinia Cycling. Il progetto, nonostante il più che dimezzamento delle attività durante le stagioni 2020 e 2021, falcidiate dalla pandemia Covid, è andato avanti nonostante le difficoltà e l’incertezza che ha attanagliato il settore turistico, nel quale le nostre attività insistono per intero.

L’investimento è prossimo al completamento e siamo veramente orgogliosi del risultato ottenuto fino a questo momento su tutti i fronti interessati dal progetto. Sul fronte del miglioramento della flotta bici ci troviamo ad avere oggi un parco estremamente moderno ed aggiornato e le recensioni dei clienti sulle varie piattaforme che raccolgono i feedback dei consumatori mostrano un livello di gradimento eccezionale per Sardinia Cycling (come si può apprezzare anche scorrendo le pagine del sito).

Attribuiamo questi risultati sia al miglioramento della flotta bici che alle migliorate infrastrutture e strumenti di lavoro che permettono lo svolgimento di ogni fase delle attività in un flusso ordinato, stabile ed efficace.

Sul versante del progetto che ha interessato l’acquisto e la ristrutturazione dell’immobile in cui operiamo, abbiamo realizzato pienamente gli obiettivi di ottenere il miglior risultato sia dal punto di vista della funzionalità che sotto quello dell’estetica.

Ed il tutto è stato realizzato con una pianificazione degli interventi di grande razionalità. L’obiettivo dell’estetica ha camminato di pari passo a quello della funzionalità e la ragione del peso dato all’estetica della struttura è da ricercarsi nella volontà di creare un ambiente accogliente in cui il cliente dell’azienda voglia permanere il più possibile, dando all’azienda la possibilità di aggredire ulteriori filoni commerciali.

In che modo?

Un cliente che percepisce lo sforzo fatto nell’accoglierlo si identifica maggiormente nei valori dell’azienda e sarà maggiormente disposto ad acquistare nuovamente i servizi o, cosa davvero importante per una attività che si svolge all’interno di comunità di praticanti, parlerà di noi ed attiverà il miglior strumento di marketing che una microrealtà possa ambire ad usare: il passaparola.

Un secondo punto che è stato tra i focus degli investimenti realizzati, ed un obiettivo che si ottiene con uno spazio aziendale di impatto estetico ed aperto all’esterno, è la possibilità di migliorare la penetrazione dell’azienda sul mercato locale. Che piaccia o no, e contando comunque su una stagione ampia, il business turistico è stagionale. La peggior ricaduta della stagionalità è sempre stata, per noi che svolgiamo un servizio che richiede competenze tecniche e linguistiche, la necessità di salutare lo staff a fine stagione e la quasi certezza di non ritrovare lo stesso staff nella stagione successiva. Formare lo staff e perderlo è un elemento che schiaccia e mortifica la possibilità di realizzare quel ‘miglioramento della competitività' che è un obiettivo tanto nostro quanto del Progetto europeo a cui abbiamo preso parte.

Sardinia Cycling non era, ed ancora non è, sufficientemente conosciuta localmente. Perché abbiamo parlato sempre agli stranieri (e l’abbiamo fatto bene), ma soprattutto perché negli anni non abbiamo avuto la possibilità di creare dei servizi rivolti all’utenza locale: aprire l’officina ai clienti esterni, quindi non solo alle nostre bici, per offrire per esempio assistenza tecnica e post vendita per conto del marchio con cui collaboriamo per l’acquisto delle bici della nostra flotta: un’opportunità che permette ad un meccanico di essere impiegato per un anno, non per 4 o 5 mesi. La vendita di abbigliamento o accessori, ma anche l’organizzazione di servizi più vicini alla nostra vocazione turistica ma tagliati su un’utenza locale: escursioni o test di bici da svolgersi in determinati giorni alla settimana, lo svolgimento di eventi di presentazioni di libri o altri eventi culturali legati al mondo della bici, la promozione della mobilità in bici anche stringendo legami più forti con il tessuto associativo locale. Anche per questo una piccola porzione degli spazi dedicati all’accoglienza nell’immobile finito di ristrutturare, ospitano ora un cycle cafè: la tendenza più contemporanea che dal mondo specialmente nordeuropeo si sta sempre più diffondendo proprio con l’obiettivo di creare e rinsaldare una comunità - naturalmente la più larga possibile - che si identifica in uno o più di questi valori.

Non dimentichiamo inoltre che la pandemia ci ha costretto a rivedere il nostro modello con ancora più urgenza, per uscire da un sistema 'monocolturale' sul turismo ad un modello più globale che possa generare introiti da più fonti e superare fasi critiche del ciclo economico che colpiscono - come nel nostro caso - molto duramente e quasi esclusivamente il settore in cui siamo tradizionalmente attivi.

Sardinia Cycling grazie al progetto è andata oltre ai modelli più virtuosi ed ha creato il primo vero operatore che costruisce esperienze a 360 gradi attorno alla bici. Non esiste al mondo un'azienda che all’interno di un contenitore di pregio estetico e indubbio valore storico includa tour operator, noleggio bici, centro test, shop, officina, accoglienza e café. Questa realtà è in Italia, in Sardegna. Questa completezza di approccio è la chiave per superare la stagionalità, e permettere la crescita costante dell’azienda e quella professionale del suo staff. L’edificio acquisito è un edificio storico costruito in Quartu nella prima metà del 1800 ed appartenuto, stando alle informazioni raccolte, ad uno degli eredi di Giovanni Battista Capra, fondatore di Vinalcol da cui è poi discesa Ichnusa. L’edificio era in condizioni pessime di conservazione e quasi totalmente privo di infissi, pavimentazioni parzialmente inagibile. Naturalmente tutti gli impianti (idrico, fognario ed elettrico) erano assenti od inutilizzabili in quanto vetusti o fuori norma. Ne è stato ricavato quanto pianificato: l’ufficio per il personale dedicato alle attività organizzative e di Tour Operator, un’ampia zona di stoccaggio bici, un’officina spaziosa e ben attrezzata, una zona di lavaggio bici, una zona di stoccaggio di ricambi ed accessori, bagni per lo staff e per i visitatori.

Come detto nella zona accoglienza si è deciso in seguito di implementare una zona di cycle cafè che va ad integrarsi alla perfezione ed in maniera armonica al resto della struttura. Di seguito una selezione di immagini dell’edificio nelle varie fasi di ristrutturazione ed il risultato finale.

SCHEDA TECNICA

  • CODICE PROGETTO:

    T2C_TURISMO-89_RE SAL

  • TITOLO PROGETTO:

    Apertura sede. 

    OBIETTIVO PRINCIPALE DELL'OPERAZIONE: Consolidamento, modernizzazione e diversificazione dei sistemi produttivi territoriali

  • CUP:
    E88B17001960007
  • IMPORTO TOTALE DEL PROGETTO:

    € 709.041,32

  • IMPORTO FINANZIATO:

    € 195.408,24

  • FONTE:

    POR FESR SARDEGNA 2014 - 2020

  • DATE:

    Inizio lavori: 20 Marzo 2020 - Fine lavori 28 Gennaio 2021

  • CONTATTO:

    SIMONA SOLLA - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    GIOVANNI LAMIERI - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     

Risultati del progetto


Prima e durante gli interventi

Pianta ufficio

Come da progetto esecutivo

Lo stato degli spazi prima degli interventi

L'area stoccaggio bici ricambi

Stato degli spazi prima degli interventi

Vista dall'area stoccaggio, sull'area oggi dedicata all'officina.

Lo stato degli spazi prima degli interventi

Vista dall'area stoccaggio, sull'area oggi dedicata al lavaggio

Stato degli spazi prima degli interventi

Pulitura tufo ed arco in mattoni sardi

Area accoglienza

In fondo l'accesso con serranda dal civico 27

Rimozione vecchio intonaco dall'area stoccaggio bici.

e recupero dei vecchi muri in mattoni crudi

Scoperte

Il vecchio ingresso dal vicolo

Il vecchio ingresso è stato valorizzato

Il vecchio ingresso portato a nuovo splendore

Ripristino muro di fondo

Realizzazione contromuro

Realizzazione nuovo muro perimentrale

La zona officina era particolarmente compromessa

Area officina, lato civico 27

rifacimento totale del muro divisorio

Ingresso dal civico 43

Oggi area dedicata ad ufficio

Coibentazione area uffici

Isolamento termico per comfort e risparmio energetico

Realizzazione impianti e massetto

linee elettriche ed internet

Finitura area ufficio

Posizionamento di una pavimentazione omogenea

Come riusare la nicchia

...esponendo una bici che ha vinto il Giro d'Italia

Area lavaggio

ricavata nel cortile

Vasca lavaggio bici

Una bici pulita è un elemento di qualità

Dopo gli interventi

Area ufficio

Ufficio curato e con spazio riunioni

Arredamento funzionale e tavolo per riunioni di staff e sessioni di formazione

Bagno per lo staff

Bagno e doccia per lo staff

Realizzato all'ingresso dal civico 43, in un antibagno per separare la zona ufficio dall'ingresso carrabile.

Area Officina

Spazio e luminosità

Gli spazi sono studiati per l'ergonomia e le postazioni di lavoro sfruttano il più possibile la luce naturale. L'officina è climatizzata.

Area accoglienza

Comunica con l'officina ed è sempre in vista

La zona dedicata all'accoglienza è stata ulteriormente migliorata dall'installazione di un cicle café unico nel suo genere. Rappresenta il front end di Sardinia Cycling. Le zone sono perfettamente comunicanti.

Area accoglienza

Il Maglia Nera cafe

Il Maglia Nera cafè è perfettamente e volutamente comunicante con il resto della struttura, in modo da richiamare anche un'utenza non ciclistica verso l'area bici e coinvolgere più pubblico nelle nostre attività.

Ingresso dal civico 43

Facciata perfettamente ristrutturata...

...con i colori tipici delle case campidanesi di Quartu. E nella nostra idea, doveva essere carrabile, in modo da custodire i veicoli in sicurezza durante la notte.

Un'area funzionale

con sistemi curati per lo stoccaggio delle bici

Ecco come appare oggi l'area stoccaggio bici.

  • We did a private MTB tour with Andrea to experience the hills above Cagliari - one of the best experiences of our holiday. We are also hiring road bikes from the Baia Sardinia base - such a good way to see the island. Great gear, great people - grazie mille for having us!
  • I’m keeping it short. This is a fantastic place to rent a true rode or gravel bike. They have high end canyon bikes. The staff / super knowledgeable. The entire rental experience was 100 perfect. They work out of a cafe in the front. Just a perfect bike rental shop.
  • I had a great experience with Sardinia Cycling. I couldn't get the bike I wanted in the location I needed, but a drop off and pick up of the bike on my first and last days worked just fine. Meet ups via WhatsApp location sharing were spot on. I wanted to use Sardinia for climbing training, and for me it was just perfect. For the most part great road surfaces, and a range of gradients from long and gentle to short and punchy. I had an Endurace and it was spot on for what I needed. It came with a pump and repair kit, but with graphene reinforced tyres I needed neither.

Orari di apertura

Vieni a trovarci o di chiamaci durante i seguenti orari di apertura. Oppure lascia un messaggio in segreteria dopo il segnale acustico e ti richiameremo entro il giorno lavorativo successivo.
  • Lunedì
    9 - 13 | 16 - 18
  • Martedì
    9 - 13 | 16 - 18
  • Mercoledì
    9 - 13 | 16 - 18
  • Giovedì
    9 - 13 | 16 - 18
  • Venerdì
    9 - 13 | 16 - 18
  • Sabato
    9 - 13
  • Domenica
    Su appuntamento
Mandaci un messaggio!

Let's talk!


Newsletter signup

Location

SARDINIACYCLING HOME
Via Vittorio Emanuele, 43
09045 Quartu Sant'Elena | Italy

Contact

Office: +39 070 204 1029
Mobile: +345 541 8808
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.